Acidificazione del suolo: sostanze inquinanti

La presenza di queste sostanze riguarda più comparti dell'ambiente, come l'atmosfera, le acque superficiali e profonde, il vari tipi di suolo, ecc.

Cambiamenti climatici differenti in zone diverse del mondo

Si osserveranno zone soggette a forti perturbazioni con eventi alluvionali ed una percentuale di rovesci superiore alla media stagionale.

Le basi del calcolo nei modelli climatici

Le basi di calcolo sulle quali poggiano i modelli climatici sono le certezze che l'uomo ha sui principi fisici fondamentali e capacità nel simulare molti periodi climatici passati, confrontandoli con quelli attuali.

Monitoraggio del permafrost

Gli strati più profondi del permafrost si sono creati migliaia di anni fa e non si sono più scongelati, lo strato di ghiaccio presente in questi luoghi remoti della Terra è rimasto tale arrivando fino ai giorni nostri.

Perche i fiori profumano? (Ambiente)

Perche i fiori profumano?

Frequently Asked Questions - Ambiente

Categoria: Ambiente | Mercoledi 6 Luglio 2022 - 10:23:07

A cosa serve il profumo dei fiori? I fiori profumano per attirare gli impollinatori, i quali spostandosi successivamente su altre piante, trasporteranno il polline, garantendo cosi la proliferazione di nuove specie vegetali.

Il profumo dei fiori e l'importanza dell'impollinazione


La natura crea vita nelle più strane forme e colori, senza lasciare nulla al caso e anzi, fornendo le proprietà fisiche e biologiche agli esseri viventi (animali e vegetali).

Queste proprietà consentono agli esseri viventi di poter sfruttare al meglio ogni loro condizione e nel caso dei fiori, di riuscire a compensare l'impossibilità di spostarsi fisicamente per potersi riprodurre, sostenendo cosi la propria specie.

E' il delle innumerevoli specie di piante e fiori che, con i loro colori, le loro forme e con il loro odore (profumo), riescono ad attrarre insetti ed uccelli per potersi impollinare, oltre a sfruttare il vento come ulteriore veicolo di impollinazione.

Il profumo dei fiori: un linguaggio ben preciso


Per piante e fiori il proprio profumo è come una sorta di linguaggio che gli permette di comunicare quando sono pronti per l'impollinazione.

Il profumo server quindi ad avvisare gli "impollinatori" per sfruttare la loro capacità di spostamento.
Una volta impollinati, i fiori tendono a diminuire il proprio odore fino a farlo scomparire, smettendo cosi di profumare.

Il profumo dei fiori e l'inquinamento


Anche per quanto riguarda il profumo dei fiori e il relativo processo di impollinazione, l'inquinamento da il suo contributo negativo e deleterio.

Gli odori acri e i fumi rappresentativi dello smog alterano significativamente tutto il processo di profumi e odori che consentono l'adescamento degli insetti per permettere a fiori e piante l'impollinazione.

Infatti le sostanze inquinanti destabilizzano tutto il ciclo dell'impollinazione, cosi i profumi e gli aromi di piante e fiori, che normalmente si sentirebbero per centinaia e centinaia di chilometri, arrivano ad essere percepiti fino ad alcune decine di metri nei luoghi fortemente inquinati.

Torna su